vedi tutte le notizie


Twitter:

#DisoccupazioneAgricola Hai lavorato in agricoltura nel 2020? La #FLAI #CGIL #IMOLA ti aspetta per compilare la domanda di #DisoccupazioneAgricola
Scadenza 31 marzo 2021 ma non aspettare, siamo già operativi! ☎️Contattaci➡️Requisiti e documenti richiesti http://bit.ly/3kaz91q

🔺Lavori in Sanità e hai contratto il Covid19?
❗️ E' un infortunio sul lavoro e hai il diritto di essere tutelato
👉Contatta il Patronato Inca #Cgil e FP Cgil #Imola
Scrivici a 𝗰𝗼𝘃𝗶𝗱𝟭𝟵.𝗶𝗺𝗼𝗹𝗮@𝗶𝗻𝗰𝗮.𝗶𝘁 e ti assisteremo

#Amazon è tra le aziende più potenti del pianeta. Mentre continua ad accumulare mld di dollari, i suoi dipendenti rischiano la vita, inquina, paga pochissime tasse.

Oggi è #RedFriday: sui diritti non si fanno sconti

👉 ore 10 diretta su http://Collettiva.it

#MakeAmazonPay

🟥Oggi è il nostro #RedFriday. Ad #Amazon chiediamo:

👉 una retribuzione equa per i dipendenti
👉 il pagamento per i danni causati all'ambiente
👉 il versamento delle imposte

Ora in diretta su http://Collettiva.it

#MakeAmazonPay

🟥 Domani è il #REDFriday. Sui diritti non si fanno sconti!

Un’iniziativa a sostegno dei diritti dei lavoratori di #Amazon in contemporanea con la giornata di azione mondiale #MakeAmazonPay

👉 In diretta alle ore 10 su @collettiva_news con #MaurizioLandini

carica altri tweet...

dalla nostra pagina Facebook:

2 days ago

CGIL Imola

❗️ 𝗗𝗜𝗦𝗢𝗖𝗖𝗨𝗣𝗔𝗭𝗜𝗢𝗡𝗘 𝗔𝗚𝗥𝗜𝗖𝗢𝗟𝗔, 𝗥𝗜𝗩𝗢𝗟𝗚𝗜𝗧𝗜 𝗔𝗟𝗟𝗔 𝗙𝗟𝗔𝗜 𝗖𝗚𝗜𝗟 ❗️
👩‍🌾‍🌾👨‍🌾 Hai lavorato in agricoltura nel 2020?
👉Ti aspettiamo alla 𝗙𝗟𝗔𝗜 𝗖𝗚𝗜𝗟 𝗜𝗠𝗢𝗟𝗔 per compilare la domanda di disoccupazione agricola da presentare entro il 31 marzo 2021.
In caso di familiari a carico può essere avanzata contestualmente anche la richiesta degli Assegni al Nucleo Familiare (ANF).
❗️ Non aspettare, siamo già operativi ❗️
☎️ Contatta la FLAI CGIL #IMOLA per fissare un appuntamento:
tel. 0542605630 – 0542605651
📧 email im.flai@er.cgil.it
➡️Requisiti e documenti necessari a questo link: https://www.cgilimola.it/.../disoccupazione.../2020/
... vedi di piùvedi di meno

Vedi su Facebook

5 days ago

CGIL Imola

🔺 Lavori in Sanità e hai contratto il Covid19?
❗️ E' un infortunio sul lavoro e hai il diritto di essere tutelato❗️
👉Scrivici a 𝗰𝗼𝘃𝗶𝗱𝟭𝟵.𝗶𝗺𝗼𝗹𝗮@𝗶𝗻𝗰𝗮.𝗶𝘁 e ti assisteremo nelle pratiche per ottenere le tutele Inail che ti spettano
Inca Cgil Imola
Funzione Pubblica CGIL Imola
... vedi di piùvedi di meno

Vedi su Facebook

5 days ago

CGIL Imola

𝗙𝗣 𝗖𝗚𝗜𝗟 𝗜𝗠𝗢𝗟𝗔: «𝗔𝗟𝗭𝗔𝗥𝗘 𝗜𝗟 𝗟𝗜𝗩𝗘𝗟𝗟𝗢 𝗗𝗜 𝗦𝗜𝗖𝗨𝗥𝗘𝗭𝗭𝗔 𝗣𝗘𝗥 𝗜𝗟 𝗣𝗘𝗥𝗦𝗢𝗡𝗔𝗟𝗘 𝗦𝗔𝗡𝗜𝗧𝗔𝗥𝗜𝗢»
La situazione epidemiologica da Covid-19 nel territorio del circondario imolese continua a presentare diverse criticità.
Un nuovo focolaio interessa l’Ospedale S. Maria della Scaletta. I contagi interessano ulteriori 13 operatori ospedalieri che si aggiungono ai 44 che sono risultati positivi al Covid a partire dal mese di settembre. Si tratta di operatrici e operatori che prestano servizio nei reparti internistici no covid. E fin qui la cronaca di quanto stiamo vivendo su cui riteniamo doveroso esprimere alcune considerazioni.

Come già evidenziato durante il presidio sindacale svoltosi lo scorso 13 novembre davanti all’ospedale, il tema del lavorare in sicurezza è in cima alle priorità delle richieste sindacali. Perché dalla sicurezza sul lavoro ne discende la tutela della salute delle lavoratrici e dei lavoratori e un argine alla diffusione del virus. Per questo motivo chiediamo di alzare ulteriormente il livello di sicurezza per le operatrici e gli operatori considerando alla stessa stregua tutti i reparti, ossia come se tutti reparti fossero Covid. E ciò avviene concretamente mediante l’utilizzo degli stessi dispositivi di protezione individuale impiegati nei reparti Covid.

Riferendoci direttamente alla gestione del personale, riteniamo sia fondamentale prevedere che il personale rimanga dedicato al proprio reparto, limitando gli spostamenti tra reparti Covid e reparti no Covid.
Riteniamo, inoltre tardiva l’adozione di limitazioni all’accesso dei reparti ospedalieri rinforzando i limiti di accesso solo dal 26 novembre scorso. Allo stesso modo vanno rafforzati i processi di sanificazione dei reparti, nonché degli spazi comuni.

Siamo contrari al blocco delle ferie del personale in servizio, così come disposto dalla Direzione infermieristica e tecnica lo scorso 20 novembre. Il blocco si estende fino al mese di gennaio 2021 e interessa tutto il personale dell’assistenza nel presidio ospedaliero e nel Distretto sanitario. Siamo contrari ad una informativa generica che impedisce il riposo a personale già sottoposto ad orari e turni di lavoro molto impegnativi. Come Funzione pubblica Cgil chiediamo di annullare questa disposizione essendo, al contempo, disponibili ad analizzare eventuali situazioni critiche da cui risulti la necessità di adottare provvedimenti limitati e temporanei.

Il blocco delle ferie è la prova concreta che, nonostante le assunzioni fin qui fatte, la dotazione organica di personale in servizio presso l’ospedale e il distretto sanitario non sia sufficiente a coprire questo periodo emergenziale e necessiti di ulteriori integrazioni o di soluzioni che permettano di garantire il riposo al personale impegnato nell’emergenza. Ampliamento che permetterebbe alla sanità pubblica di svolgere ancora in modo migliore il proprio ruolo di garanzia di diritti per tutti i cittadini che necessitano di cure.
Funzione Pubblica CGIL Imola
... vedi di piùvedi di meno

Vedi su Facebook

7 days ago

CGIL Imola

#25novembre MOLESTIE SUL LAVORO - L’avvocata Sara Passante dello Studio Legale Associato inquadra il fenomeno a livello normativo

“La violenza e le molestie sono una realtà pervasiva che colpisce tutte le professioni. Si minaccia la stessa opportunità di avere un lavoro, di mantenerlo, di raggiungere una pari retribuzione e una pari progressione di carriera.
Le molestie sessuali nei luoghi di lavoro sono in grado di influenzare pesantemente la vita di chi le subisce, di condizionarla causando danni psicologici e in generale alla salute e avere pesanti risvolti sulla vita personale e lavorativa...
... vedi di piùvedi di meno

Vedi su Facebook

7 days ago

CGIL Imola

BONUS 1000 EURO DL RISTORI, AD OGGI NON È PREVISTO PER I LAVORATORI AGRICOLI STAGIONALI

Per fare chiarezza rispetto ad alcune notizie che stanno circolando in questi giorni, la Flai Cgil di Imola chiarisce che ad oggi il Decreto Ristori non prevede il bonus 1000 euro per i lavoratori stagionali agricoli.

Se nella fase di conversione in legge venisse riconosciuto tale diritto, la Flai Cgil come sempre avviserà immediatamente le lavoratrici e i lavoratori per informarli sulle modalità di presentazione della domanda per ottenere questo indennizzo.
... vedi di piùvedi di meno

Vedi su Facebook