Sei pullman da Imola per la manifestazione del 25 a Roma

25vSono già sei i pullman prenotati che partiranno sabato 25 ottobre, all’una di notte, dal parcheggio del lungofiume di Imola e dai comuni del circondario per partecipare alla manifestazione nazionale organizzata dalla Cgil. Non si esclude di aggiungere un sesto pullman viste le numerose prenotazioni che continuano ad arrivare in queste ore.
«Sabato sarà una giornata importante per dire al Governo Renzi che la Cgil è favorevole alle riforme a condizione che si parli dei problemi reali – dichiara Paolo Stefani, segretario generale della Camera del lavoro imolese -. Il Paese ha bisogno di scelte politiche che creino sviluppo e occupazione, di forti investimenti pubblici per mettere in sicurezza il territorio e si devono favorire gli investimenti privati che da noi trovano competenze e professionalità. Le imprese chiedono meno burocrazia e più efficienza e non ci pare che nei provvedimenti del Governo ci siano risposte in tal senso. Il 25 saranno in piazza i lavoratori, i pensionati e i disoccupati che fino ad ora sono gli unici che hanno pagato la crisi e che chiedono l’apertura di un confronto che parta dalle loro condizioni guardando allo sviluppo per loro e per i loro figli e non di togliere i diritti e le tutele. La nostra richiesta, al contrario, è di estenderli a chi oggi non li ha, ridurre le forme contrattuali e aumentare i contratti di solidarietà».

Le parole d’ordine al centro della giornata di sabato 25, “Lavoro, dignità, uguaglianza, democrazia per cambiare l’Italia”, sono le stesse risuonate, in queste settimane, nelle tantissime iniziative, assemblee, mobilitazioni tenute dalla Cgil in tutta la regione e culminate nello sciopero regionale del 16 ottobre. Sul territorio imolese sono stati organizzati volantinaggi davanti ad aziende, supermercati, stazioni dei treni e durante i mercati.
Ad oggi, dalla nostra regione partiranno oltre 20mila persone, più di 300 pullman, tre treni speciali (uno da Modena e due da Bologna). Inoltre, sono stati prenotati 500 posti nei treni ordinari e segnalati molti mezzi propri.

Per informazioni e prenotazioni: Cgil Imola, tel. 0542/605611

25-page-001