La Cgil di Imola aderisce alla campagna “Plastic Free”

Oggi 5 giugno è la Giornata mondiale dell’Ambiente. A partire da questa data simbolica, la Camera del Lavoro di Imola ha deciso di mettere in pratica una serie di azioni per concretizzare l’impegno nella tutela dell’ambiente, iniziando dalla riduzione graduale della plastica monouso, da una maggiore attenzione alla raccolta differenziata e al risparmio energetico.

Azioni quotidiane che riteniamo significative nel percorso di sensibilizzazione e consapevolezza, perché è dalle azioni individuali che si innesca il cambiamento necessario contro l’inquinamento.

La Cgil sostiene la mobilitazione contro il cambiamento climatico e ha partecipato al secondo sciopero globale, lo scorso 24 maggio, al fianco degli studenti imolesi. Per questo motivo crediamo sia necessario agire responsabilmente partendo dai comportamenti quotidiani di ciascuno. Abbiamo pertanto aderito alla campagna “Plastic Free” promossa da Ministero per l’ambiente e siamo stati inseriti nell’elenco delle realtà che si impegnano a seguire le linee guida indicate (https://www.minambiente.it/pagina/come-aderire)

Quello della Camera del lavoro imolese è un percorso intrapreso da tempo che oggi si arricchisce di nuove azioni:

• Tutti i funzionari della Camera del lavoro di Imola riceveranno in questi giorni borracce in alluminio rosse con il logo della Cgil, così da incentivare l’utilizzo dell’erogatore di acqua, allacciato alla rete idrica, collocato al primo piano, dove i bicchieri di plastica sono stati sostituiti con quelli biodegradabili.

• I bicchieri e le palette di plastica nei distributori di caffè e bevande calde saranno sostituiti nei prossimi giorni con quelli biodegradabili.

• Per una raccolta differenziata più puntuale, tutti gli uffici sono ora dotati di contenitori appositi, non più solo nelle zone comuni dove sono presenti da tempo.

• In occasione di iniziative, seminari e riunioni saranno utilizzate bottiglie in vetro o caraffe d’acqua potabile, non più bottiglie di plastica.

• Durante la festa della Cgil di Imola, dal 5 al 9 settembre, non saranno più utilizzati prodotti di plastica monouso.

• Nell’ottica di una mobilità sostenibile, è in corso una contrattazione con aziende e amministrazioni locali per implementare i servizi pubblici che permettano ai lavoratori e alle lavoratrici di raggiungere le zone industriali.

Tra le azioni già adottate da tempo:

• La Camera del lavoro di via Emilia 44 e la sede Cgil nel quartiere Pedagna sono da anni allacciate al teleriscaldamento, un sistema che riduce le emissioni nocive nell’ambiente.

• Per limitare il consumo di carta, le stampanti sono impostate in modalità stampa fronte e retro di default; i fogli stampati solo da un lato vengono riutilizzati per altre stampe o per appunti.

• Negli ultimi anni abbiamo provveduto a sostituire pc e stampanti con modelli sempre più a risparmio energetico, con minori emissioni di polveri sottili nell’ambiente.

Imola, 5 giugno 2019