Mercatone Uno, domani 7 giugno presidio davanti a Prefettura di Bologna

Ad oltre dieci giorni dalla sentenza di Fallimento di shernon Holding, che ha trascinato nella più totale incertezza il destino di oltre 1800 dipendenti, nulla si è ancora mosso per trovare una soluzione.
Non risultano ancora atti ufficiali che determinino il rientro sotto l’Amministrazione straordinaria, passaggio formale che permetterebbe di attivare gli ammortizzatori sociali per garantire continuità di reddito ai lavoratori.
Il tempo dei proclami è finito. Pretendiamo risposte per i lavoratori e le loro famiglie che oggi sono sospesi senza stipendi e senza alcuna prospettiva.
Per questo e per sollecitare un intervento risolutivo del Ministero dello Sviluppo Economico, il 7 giugno dalle ore 14 i lavoratori di Mercatone Uno di Bologna, Imola e San Giorgio di Piano, saranno in presidio di fronte alla Prefettura di Bologna, Ufficio territoriale del Governo.