«Invisibili No!», pensionati al Circo Massimo il 16 novembre

Mobilitazione per rivendicare diritti e per una legge sulla non autosufficienza

Sabato 16 novembre, al Circo Massimo di Roma, pensionate e pensionati di tutta Italia manifesteranno a sostegno delle proprie rivendicazioni, ignorate nella manovra finanziaria 2020.

Parificazione fiscale al lavoro dipendente, perequazione delle pensioni, estensione della quattordicesima fino ai 1.500 euro lordi, legge sulla non autosufficienza sono i punti principali di una serie di richieste che da anni SPI FNP UILP avanzano e che attendono risposte.

In tutti i territori, anche nel circondario imolese, sono state organizzate assemblee per spiegare le ragioni della mobilitazione, a partire da quella prioritaria, vale a dire la definizione di una legge sulla non autosufficienza, a sostegno della quale sono state raccolte a Imola già oltre 600 firme.

Raccolta firme a Imola per una legge sulla non autosufficienza

«Scendiamo ancora una volta in piazza – spiega Sauro Dal Pane, segretario Spi Cgil di Imola – per essere ascoltati perché abbiamo da tempo avanzato alcune richieste ben precise e motivate e chiediamo risposte non più rinviabili. Come sottolinea la parola d’ordine di questa manifestazione, non vogliamo essere invisibili, tutt’altro, siamo un terzo del paese e contribuiamo a sostenere economicamente le nostre famiglie, come mostra anche l’ultima ricerca della Fondazione Di Vittorio e Tecnè».

Lo Spi Cgil di Imola organizza un pullman per partecipare alla manifestazione del 16 novembre che partirà da Imola alle ore 2.30 di notte. Per informazioni e prenotazioni posti: tel. 0542/605631/649.

Imola, 13 novembre 2019