Manifestazione Spi-Cgil: «Nessun dorma il 28 ottobre»

Pesanti tagli ai servizi socio-assistenziali, potere d’acquisto delle pensioni ridotto, nuovi ticket, più tasse per tutti eccezion fatta per chi le evade. Questo il risultato delle due manovre estive approvate dal governo. Gli effetti si cominciano sentire. L’aumento dell’Iva ha, ad esempio, fatto impennare ben più dell’uno per cento i prezzi di tanti prodotti. Un peso che ricchi ed evasori sentono poco, non è così invece per milioni di pensionati e di famiglie. E questo è niente, perché la finanziaria farà sentire i suoi effetti soprattutto dal 2012 a 2014. Per tentate di cambiare il futuro di un Paese che di questo passo rischia di sprofondare lo Spi-Cgil ha organizzato una manifestazione nazionale che si terrà a Roma il 28 ottobre a piazza del Popolo. «Scendiamo in piazza – dichiara il segretario generale dello Spi imolese, Daniele Dardi – perchè ancora una volta a pagare le conseguenze di politiche sbagliate sono le fasce più deboli del Paese. L’aumento delle tasse e dei costi dei servizi ai cittadini e l’introduzione di nuovi ticket sanitari sono misure inaccettabili che contestiamo». Cambiare le misure prese dal governo è ancora possibile a patto, così recita l’appello dei pensionati, che «nessun dorma!».

Per facilitare la partepazione alla manifestazione, lo Spi di Imola predispone dei pullman che partiranno dai comuni del circondario tra l’1 e l’1.30 di notte. Prenota il tuo posto in tutte le leghe territoriali o presso lo Spi di Imola, via Emilia 46, tel. 0542/605631

In vista della manifestazione del 28 ottobre, il sindacato pensionati di Imola ha organizzato numerose assemblee sul territorio per spiegare le ragioni della mobilitazione.

 

Partecipa alle assemblee

Lunedì 10 ottobre, ore 14.30: centro sociale di Sasso Morelli. Mercoledì 12 ottobre, ore 14.30: Imola, centro sociale Zolino. Giovedì 13 ottobre, ore 14.30: Osteria Grande, centro commerciale, via Grassi; Borgo Tossignano, sala comunale. Venerdì 14 ottobre, ore 14.30: centro sociale San Prospero; Imola, ore 14.30, centro sociale via Tiro a Segno. Sabato 15 ottobre, ore 14.30: Sassoleone, sala ex Cims. Lunedì 17 ottobre, ore 14.30: Toscanella, bocciofila; Castel Guelfo, circolo Arci. Martedì 18 ottobre, ore 14.30: Imola, centro anziani Giovannini; Imola, circolo Pd, via Manzoni 35; Mordano, sede Spi, via Bulzamini 2. Mercoledì 19 ottobre, ore 14.30: Sesto imolese, centro civico via San Vitale 125; Imola, centro sociale Tozzona. Giovedì 20 ottobre, ore 14.30: Castel San Pietro, centro sociale Bertella; Casalfiumanese, sala consiglio comunale. Venerdì 21 ottobre, ore 14.30: Bubano, sede Camera del lavoro. Lunedì 24 ottobre, ore 20.30: Castel San Pietro, sala Sassi.

Per informazioni: Spi-Cgil Imola,via Emilia 46, tel. 0542/605632