Congresso Slc Cgil Imola, Michele Boffa nuovo segretario generale della categoria

Passaggio di consegne alla Slc Cgil di Imola. Il congresso della categoria, che tutela chi lavora in imprese grafiche e cartotecniche, poste e telecomunicazioni, riunito il 16 ottobre, ha eletto come segretario generale Michele Boffa, che succede a Franco Mingotti, giunto alla scadenza di mandato dopo 8 anni alla guida della Slc territoriale.

Boffa ha iniziato la sua attività sindacale nel 1990 come delegato della Wienerberger  Spa (ex Laterizi Brunori). Uscito dall’azienda in distacco sindacale nel 2005, entra in Fillea come funzionario, per poi fare esperienze in altre categorie, Flai, Fiom, Filctem, e dall’aprile di quest’anno in Filcams. Dal 2015 è il referente del Coordinamento artigiani.
Ai lavori del congresso hanno preso parte anche Loris Sermasi del Coordinamento regionale Slc Emilia Romagna, Mirella Collina e Morena Visani della Segreteria confederale Cgil di Imola.

«Continueremo a monitorare la situazione delle aziende cartotecniche e le litografie – dichiara Boffa -, alcune delle quali sono in cassa integrazione e in un caso l’azienda non anticipa l’ammortizzatore per mancanza di liquidità. Difficoltà causate dalle modifiche degli ultimi anni che hanno interessato il mercato dei libri scolastici, fortemente in calo, per via del progressivo utilizzo di supporti digitali. Per quanto riguarda le Poste continueremo a prestare attenzione all’organizzazione del lavoro, nel rispetto della condizione lavorativa degli addetti, a seguito dei cambiamenti organizzativi adottati negli ultimi tempi».