Patronato Inca chiuso l’11 dicembre e manifestazione a Bologna contro i tagli

BOLLETTINO-INCA-page-001Saranno chiusi tutto il giorno venerdì 11 dicembre gli uffici del patronato Inca Cgil di Imola per protestare contro i tagli previsti nella Legge di Stabilità 2016. Gli operatori dei patronati Cgil, Cisl, Uil e Acli parteciperanno alla manifestazione regionale unitaria a Bologna in piazza del Nettuno, dalle ore 10 alle 12.30.

Insieme a loro delegati sindacali, lavoratori e pensionati in una manifestazione che si annuncia molto partecipata per dire no ai tagli che il Governo si appresta a fare con la prossima legge di Stabilità: 28 milioni di euro in meno al Fondo Patronati (in aggiunta ai 35 milioni già sottratti nel 2015).

Tagli che, oltre ad avere ripercussioni sull’organizzazione degli enti stessi, si tradurranno inevitabilmente in una contrazione dei servizi alle persone, mettendo in discussione il diritto universale all’assistenza gratuita finora garantita.

La mobilitazione del patronato Inca-Cgil è comunque in pieno svolgimento da diverse settimane, con campagne informative presso gli uffici e gli sportelli dove si fa quotidianamente consulenza e assistenza alle persone per domande di pensione, invalidità, maternità, infortuni e malattie professionali, permessi di soggiorno, bonus bebè, indennità di disoccupazione, assegni familiari e molti altri servizi.
Il 26 novembre si è svolto a Imola anche il volantinaggio unitario in piazza Matteotti e davanti all’Inps per sensibilizzare i cittadini sulle conseguenze dei tagli.