“Unions!” Manifestazione nazionale Fiom, Roma, 28 marzo 2015

UNIONS-banner-300x300

Unions!

 Manifestazione nazionale Fiom-Cgil

 Diritti, Democrazia, Lavoro, Giustizia sociale, Legalità, Reddito, Europa.

 Roma, 28 marzo 2015

Piazza Esedra ore 14  | Piazza del Popolo ore 16

Pullman da Imola alle ore 6.30 dalla Bocciofila:
per prenotare il tuo posto tel. 0542/605611

PER IL LAVORO

Rivendichiamo un piano straordinario d’inverstimenti pubblici e privati per nuove scelte di politica industriale nei settori strategici; incentivi per l’uso dei contratti di solidarietà nei settori in crisi e la ridistribuzione del lavoro attraverso la riduzione degli orari; un piano nazionale d’investimenti per la valorizzazione e la messa in sicurezza del territorio e dell’assetto idrogeologico.

PER I DIRITTI

Vogliamo riconquistare un nuovo Statuto dei lavoratori, comprensivo dell’articolo 18 per garantirlo a tutte le lavoratrici e i lavoratori. L’estensione della cassa integrazione a tutte e a tutti, la riduzione delle forme contrattuali avendo come base un vero contratto a tempo indeterminanto, non quello del le tutele calanti del Jobs Act. Per il lavoro autonomo le stesse tutele del lavoro dipendente.

PER LA DEMOCRAZIA

Chiediamo una legge sulla rappresentanza basata sul diritto di voto di tutti i lavoratori su accordi e contratti per determinarne la validità erga omnes. L’abolizione dell’articolo 8 del decreto 138/2011 che permette le deroghe contrattuali. L’estensione dei diritti di cittadinanza ai lavoratori migranti con l’abolizione della legge Bossi-Fini.

PER LA GIUSTIZA SOCIALE

Vogliamo difendere il diritto alla salute, all’istruzione e all’assistenza. Che devono essere per tutti e quindi pubbliche. Dobbiamo rendere accessibili i beni e i ser vizi comuni e proteggerli contro le privatizzazioni e le speculazioni.

PER IL REDDITO

Aumentare i salari e le pensioni. Abbassare l’età pensionabile e reintrodurre le pensioni d’anzianità. Garantire un reddito minimo a tutti, sostenuto dalla fiscalità generale, come strumento di tutela universale per chi non trova lavoro o lo perde e come sostegno al diritto di studio.

PER LA LEGALITÀ

Una vera lotta all’evasione fiscale, alla corruzione e all’economia criminale. Con norme antiriciclaggio, la reintroduzione del falso in bilancio, il rientro dei capitali dall’estero, una legge per fermare la dere- golamentazione degli appalti e metterli sotto la responsabilità dell’azienda appaltante, l’utilizzo sociale dei beni sottratti alle mafie.

PER L’EUROPA

Per un’Unione solidale e non in mano ai banchieri chiediamo la fine dell’austerity e del rigore monetario per liberare le risorse necessarie agli investimenti; la mutualizzazione del debito, il blocco del pagamento degli interessi sul debito pubblico; l’ unificazione dei regimi fiscali dei paesi dell’Ue.