Più Lavoro Crescita Sviluppo: mobilitazione Cgil Cisl Uil

CGIL, CISL, UIL indicono una settimana di mobilitazione. Tre giornata 10-12-17 dicembre a Roma in piazza Santi Apostoli. Previste anche iniziative territoriali e assemblee nei luoghi di lavoro.

Il Governo, con la manovra di Bilancio, non dà adeguate risposte ai temi del lavoro, della crescita e dello sviluppo.
In mancanza di interventi robusti a sostegno della crescita, degli investimenti, dell’occupazione e dei redditi da lavoro e da pensione, la manovra di Bilancio
2020 non riuscirà a modificare i deboli indicatori congiunturali, né a risollevare il sistema produttivo nazionale.

CGIL, CISL e UIL pur apprezzando lo sforzo del Governo alla ripresa del dialogo, ritengono insufficienti le risorse messe in campo nella manovra sui capitoli
individuati nella piattaforma unitaria utili a far ripartire il Paese.
I risultati finora ottenuti sono il frutto dell’enorme partecipazione di lavoratori, pensionati e giovani alle iniziative di piazza avviate sin dallo scorso 9 febbraio
e del successivo confronto con il Governo, ma non sono affatto esaustivi delle rivendicazioni unitarie.

CGIL, CISL e UIL ritengono che sia necessario dare continuità alla mobilitazione, per chiedere miglioramenti della manovra che sarà approvata definitivamente
entro la fine dell’anno, ma anche per evitare che alcuni interventi vengano peggiorati per avviare una stagione di riforme, da condurre in porto già nei
prossimi mesi e chiedere l’apertura di tavoli di confronto con il Governo.

Leggi le richieste e le proposte di Cgil Cisl Uil