Sciopero generale il 30 e 31 ottobre Logistica, Trasporto Merci e Spedizione

Le Segreterie nazionali di Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uil Trasporti hanno proclamato lo sciopero generale per il 30 e 31 ottobre nei settori della logistica, del trasporto per garantire l’unicità del CCNL di settore, scaduto ormai da 22 mesi, e sostenerne un rapido e necessario rinnovo; per l’affermazione di regole certe che diano tutele e diritti ai lavoratori e garantiscano continuità e legalità alle attività degli appalti; per la valorizzazione del lavoro e la continuità occupazionale; per un adeguato incremento salariale a fronte di un’importante crescita economica e produttiva del settore.
Filt, Fit e Uil Trasporti si oppongono al tentativo delle controparti datoriali di peggiorare le tutele e dei diritti dei lavoratori e di abbassare il valore delle attuali indennità, a partire di quella di trasferta per la quale le associazioni dell’autotrasporto hanno richiesto un sostanziale dimezzamento. Non è ammissibile precarizzare e rendere variabili istituti contrattuali ora certi come la quattordicesima mensilità, scatti di anzianità, ROL (riduzione orario di lavoro), ex-festività nonché di 2 giorni di ferie, e non è neppure accettabile un rinnovo contrattuale senza incremento salariale per i lavoratori.
Per queste ragioni è proclamato lo sciopero generale del settore nei giorni 30 e 31 ottobre 2017 (dalle 00,00 del 30 alle ore 24,00 del 31).

Davanti agli stabilimenti di Arcese Trasporti Spa e Planet Log, in via Henry Ford a Castel San Pietro, lunedì 30 ottobre si terrà un presidio delle lavoratrici e dei lavoratori, a partire dalle ore 8.