Concessioni autostradali, il 19 ottobre sciopero nazionale

autostrade-19ott16Nonostante gli impegni sottoscritti al Ministero delle Infrastrutture finalizzati ad affrontare il problema occupazionale determinato dalla nuova legge sugli appalti pubblici, sono iniziati i licenziamenti nelle aziende controllate dalle concessionarie autostradali.

Le concessionarie autostradali intendono utilizzare il biennio di transizione previsto dalla legge per licenziare progressivamente le maestranze e stanno adeguando in questo modo le loro strategie. Infatti non affidano piu direttamente molti lavori alle controllate per rientrare nei limiti della legge.

Feneal-Uil, Filca-Cisl, Fillea-Cgil non intendono avallare questa lenta smobilitazione delle aziende strutturate e hanno proclamato 8 ore di sciopero a livello nazionale per il giorno 19 ottobre 2016 delle lavoratrici e dei lavoratori dipendenti di imprese che effettuano lavorazioni in house per conto delle società concessionarie autostradali: Itinera, Abc, Sicogen, Sea, Interstrade, Sina per il Gruppo Gavio, Pavimental e Spea per Atlantia, Serenissima Costruzioni per A4 Holding.

Le organizzazioni sindacali chiedono:

  • al governo di mantenere gli impegni presi sulle internalizzazioni e di escludere con il decreto correttivo le manutenzioni e le progettazioni dal conteggio del 20% in quanto funzioni essenziali per qualsiasi concessionaria di un bene pubblico.
  • alle imprese ed alle concessionarie di fermare i licenziamenti e di predisporre piani industriali che salvaguardino l’occupazione nelle societa’ controllate.

Per queste ragioni le organizzazioni sindacali hanno proclamato una giornata di sciopero il 19 ottobre.
In Emilia Romagna si svolgerà una manifestazione regionale a Parma con concentramento a partire dalle ore 9.30 presso il parcheggio Roadhouse antistante l’entrata dell’autostrada A1 Parma.

Feneal-Uil    Filca-Cisl    Fillea-Cgil Emilia Romagna

R. Galasso C.Raghitta M. Maurizzi