Commercio, il 19 dicembre è ancora sciopero: «Tutti a Milano»

Sabato 19 dicembre scatta la seconda giornata di sciopero per i lavoratori del Commercio proclamata da Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltucs Uil.

Volantinaggio dei dipendenti di Coop Adriatica all'ingresso del Centro Leonardo

Volantinaggio dei dipendenti di Coop Adriatica all’ingresso del Centro Leonardo

Dopo 24 mesi le lavoratrici e i lavoratori di Aziende della Distribuzione Cooperativa, Federdistribuzione e Confesercenti non hanno ancora visto il rinnovo del Contratto collettivo nazionale di lavoro.
Dura la posizione delle associazioni datoriali che, a fronte della crisi dei consumi e dei conseguenti cali delle vendite, cercano di recuperare marginalità attraverso la richiesta di un abbassamento di alcuni trattamenti retributivi e normativi ad oggi applicati ai dipendenti, cercando di fatto di rispondere alla crisi tramite l’abbattimento del costo del lavoro.
La posizione tenuta ai tavoli di trattativa da parte delle Associazioni risulta, se vogliamo, ancora più grave a fronte del fatto che quest’anno la Confcommercio ha già sottoscritto sin dal mese di aprile scorso il rinnovo contrattuale per i dipendenti delle proprie aziende associate.
Dopo lo sciopero del 7 novembre scorso, che ha visto una grande partecipazione alla manifestazione provinciale che si è tenuta a Bologna, auspichiamo che vi sia una straordinaria partecipazione sabato prossimo alla manifestazione unitaria a Milano, con corteo alle 10.30 in partenza da Corso Venezia e chiusura a piazza della Scala, dove interverranno Susanna Camusso (Cgil), Gigi Petteni (Cisl) e Carmelo Barbagallo (Uil).
Anche da Imola partirà un pullman, organizzato dalla Filcams Cgil, alle ore 7 presso il Rirò. Per informazioni e prenotazioni telefonare allo 0542/605611.

FILCAMS CGIL IMOLA