Infortunio mortale allo stabilimento Cooperativa Ceramica di Borgo Tossignano

La CGIL di Imola, appresa la notizia dell’ennesimo infortunio mortale, avvenuto presso lo stabilimento della Cooperativa Ceramica di Borgo Tossignano, esprime sconforto e rabbia perché non è accettabile che un lavoratore debba perdere la vita mentre sta svolgendo il proprio lavoro.

La CGIL di Imola ribadisce l’importanza e il rispetto delle norme inerenti la sicurezza e la salute sul lavoro. Non si deve mai abbassare la guardia sulle condizioni di lavoro, la prevenzione degli infortuni e il rispetto delle procedure. La sicurezza sul lavoro deve essere considerata come un elemento imprescindibile a tutela dei lavoratori e non un costo.

Tutti sono tenuti a promuovere la cultura e la formazione alla sicurezza. Un infortunio è una sconfitta per tutti.

La CGIL di Imola esprime la propria vicinanza ai familiari della vittima e porge loro le più sentite condoglianze.

Segreteria Cgil Imola