Illegittimità dell’applicazione dell’IVA sulla TIA (tariffa igiene ambientale): non c’e’ alcuna scadenza al 30 marzo 2012 per le presentazioni delle domande

Con una sentenza, depositata il 9 marzo scorso, la Corte di Cassazione ha definitivamente chiarito che l’applicazione dell’Iva sulla Tia (Tariffa igiene ambientale) è illegittima, poichè la tariffa per l’igiene ambientale è essa stessa un tributo: dunque, non è possibile tassare i cittadini due volte, applicando un tributo (Iva) ad un altro tributo (Tia). La Cassazione ha, quindi, accolto la tesi sostenuta da tempo dalle associazioni dei consumatori, dopo che molti giudici di merito avevano accolto i ricorsi presentati. Contrariamente a quanto affermato in articoli di stampa pubblicati nei giorni scorsi su alcuni quotidiani nazionali non c’è alcun termine imminente per la presentazione delle domande di rimborso dell’Iva sulla Tia. Anche sul nostro territorio stiamo ricevendo numerose telefonate di consumatori che chiedono delucidazioni. Gli uffici legali Federconsumatori stanno studiando il percorso più opportuno che comunicheremo tempestivamente. Oggi è, però, importante fare sapere che non c’è alcuna scadenza al 30 marzo. Si tratta ora di far ottenere a tutti i cittadini quanto loro spetta, senza procurare disagi o spese aggiuntive a chi chiede semplicemente di applicare una sentenza della Magistratura. Federconsumatori è impegnata a trovare lo strumento più idoneo e, possibilmente, rapido per raggiungere questo scopo. Le aziende che erogano il servizio di igiene ambientale anche con la raccolta dei rifiuti hanno finora applicato l’Iva sulla tariffa per decisione del Governo: è superfluo ricordare che l’Iva è versata all’erario. Se è necessario, saranno avviate ulteriori vertenze, ma la soluzione definitiva della questione deve essere politica: il presidente del Consiglio Mario Monti, nella sua qualità di ministro dell’Economia, deve ora pronunciarsi su questo importante problema. I Legali della Federconsumatori stanno studiando gli strumenti necessari. I cittadini saranno tempestivamente informati sulle nostre iniziative.