Edilcarpentieri: ritirati i licenziamenti

Martedì 6 agosto si è svolto nella sede della Provincia a Bologna l’incontro tra le organizzazioni sindacali, le Istituzioni e la dirigenza dell’Edilcarpentieri, azienda edile di Casalfiumanese, in merito alla procedura di mobilità da loro avviata il 18 luglio scorso per 41 lavoratori su 76 lavoratori dipendenti in forza. Il confronto avvenuto nel tavolo di crisi ha portato ad un risultato importante che prevede da parte dell’azienda il ritiro dei licenziamenti ipotizzati e l’utilizzo della cassa integrazione in deroga per 3 mesi con l’impegno di chiedere la proroga fino alla fine dell’anno. «Questi mesi di cassa integrazione impediscono di fatto i licenziamenti e ci permettono di valutare tutti i percorsi possibili per affrontare la riduzione delle attività – commenta Sonia Bracone, segretaria della Fillea Cgil di Imola. E’ un risultato che abbiamo presentato oggi pomeriggio all’assemblea dei dipendenti e che è stato accolto molto positivamente perché nessuno viene licenziato e non perdiamo ulteriori posti di lavoro in un settore in forte difficoltà».