Diritto al contratto: il 28 si ferma la grande distribuzione

imageSi terrà il 28 maggio lo sciopero unitario della grande distribuzione e della distribuzione organizzata che riguarderà le aziende aderenti a
Federdistribuzione: nel territorio imolese sono interessanti le lavoratrici e i lavoratori di Pam, Decathlon logistica e Famila.

A motivare la protesta è l’assenza del contratto nazionale e degli
aumenti salariali, fermi ormai da quasi tre anni. La mobilitazione
avrà carattere nazionale con presidi davanti a centinaia di punti vendita.

Dopo gli scioperi del 7 novembre e del 19 dicembre dell’anno scorso era ripreso il confronto tra Federdistribuzione e sindacati per un contratto nazionale di settore.
La trattativa, però, si è nuovamente interrotta lo scorso aprile. Dopo
una serie di incontri si è evidenziata ancora di più la distanza tra
le parti. “Federdistribuzione vuole riversare sulle lavoratrici e sui
lavoratori il peso del calo dei consumi degli ultimi anni – afferma la
Filcams Cgil – non riconoscendo loro la giusta dignità e il giusto
salario”.

Su Rassegna Sindacale il riassunto delle puntate precedenti
che hanno portato allo sciopero di domani:
http://www.rassegna.it/articoli/fermi-tutti-sabato-lo-sciopero-della-grande-distribuzione