Carta dei diritti del lavoro, dove e quando firmare

«Dai nuova vita ai diritti, firma la legge di iniziativa popolare per la “Carta dei diritti universali del lavoro”: il nuovo statuto, patrimonio di dignità e libertà».

firmaCSPTE’ questo l’appello che la Cgil lancia a lavoratori, giovani e pensionati, invitati a sostenere la sua proposta. Insieme alla Carta sono proposti anche tre requisiti referendari abrogativi di norme sui voucher, sui licenziamenti ingiustificati e sulla mancanza di responsabilità solidale dei committenti negli appalti.
La Cgil propone un nuovo Statuto delle lavoratrici e dei lavoratori, che estenda diritti a chi non ne ha e li riscriva per tutti alla luce dei grandi cambiamenti di questi anni, rovesciando l’idea che sia l’impresa, il soggetto più forte, a determinare le condizioni di chi lavora, il soggetto più debole. E i diritti fondamentali sono variegati, vanno dal compenso equo e proporzionato alla libertà di espressione, dal diritto alla sicurezza al diritto al riposo, ma anche alle pari opportunità e alla formazione permanente.
La campagna per i quesiti referendari proseguirà fino all’8 luglio, mentre quella per la Carta terminerà l’8 ottobre.
La prima ragione per sottoscrivere la proposta di legge sulla Carta dei diritti è offrire al paese un’altra strada che parta dal lavoro e dal suo riconoscimento, al contrario di quello che avviene nell’Italia di oggi dove pochi continuano ad arricchirsi, mentre peggiorano le condizioni di lavoro di tanti. L’altra grande ragione per firmare si chiama dignità: dignità per i giovani che non trovano lavoro, ma anche la dignità di chi già lavora e si sente deprezzato, la dignità di chi lavora e in cambio riceve un voucher.

DOVE E QUANDO FIRMARE?

A Imola: 1° maggio, ore 9-12, piazza Caduti per la Libertà, e pomeriggio presso Camera del Lavoro; sabato 7, 14, 21 maggio, ore 9-12, piazza Caduti per la Libertà; venerdì 20 e 27 maggio, ore 16-19.30, centro Leonardo; sabato 11 e 25 giugno, ore 9-12, piazza Caduti per la Libertà; venerdì 3, 17, 24 giugno, ore 16-19.30, centro Leonardo.
A Castel San Pietro: 1° maggio, ore 9-12, piazza XX Settembre; lunedì 2 e 23 maggio, ore 9-12 di fronte sede Cgil; lunedì 6 e 20 giugno, ore 9-12 di fronte sede Cgil.
A Osteria Grande: 14 maggio e 18 giugno, ore 9-12, presso Coop.