La CGIL

La CGIL è la più grande organizzazione nazionale di lavoratori e lavoratrici.
Tutti possono aderire indipendentemente da ogni opinione politica, fede religiosa, gruppo etnico di appartenenza: lavoratori e lavoratrici dipendenti o con contratti atipici, associati in cooperative, disoccupati, pensionati di tutti i settori.
La CGIL è un’associazione autonoma e vive con il contributo dei suoi iscritti. I servizi sono comunque a disposizione di tutti.
La Camera del Lavoro Territoriale di Imola ( CGIL Imola ) è nata nel 1900 e vi aderiscono oltre 22.000 persone.

Primo Maggio: «Lavoro, le nostre radici, il nostro futuro»

Programma per la festa dei lavoratori del 1° Maggio 2017

→ Continua: “Primo Maggio: «Lavoro, le nostre radici, il nostro futuro»

Dichiarazione dei redditi? Ci pensa Teorema Imola

Le novità del 730. Il Caaf Cgil è presente in 15 sedi nei comuni del circondario. Prenota il tuo appuntamento al numero verde 800/610221…

→ Continua: “Dichiarazione dei redditi? Ci pensa Teorema Imola

Ha vinto il lavoro ma la sfida per i diritti continua

La Segreteria della Camera del Lavoro di Imola esprime grande soddisfazione per l’esito del percorso parlamentare che ha definitivamente convertito in legge il decreto per l’abrogazione dei voucher e per la modifica degli appalti, ma la lotta prosegue con la nostra proposta della “Carta dei Diritti Universali del Lavoro”

→ Continua: “Ha vinto il lavoro ma la sfida per i diritti continua

“Coraggio, Bellezza, Libertà: il Mondo delle Donne”, sabato 22 Aprile a Mordano

“Coraggio, Bellezza, Libertà: Il Mondo delle Donne”:sabato 22 aprile al teatro Comunale di Mordano ore 20.30. Uno spettacolo teatrale de La “Compagnia dell’ Incanto”, a cura di Cinzia Ravaglia, prodotto dalla Cgil di Imola, Fondazione Argentina Bonetti Altobelli e Coordinamento donne Cgil e Spi Imola…

→ Continua: ““Coraggio, Bellezza, Libertà: il Mondo delle Donne”, sabato 22 Aprile a Mordano

Voucher e appalti, il decreto del governo è legge

Il Senato abolisce i buoni lavoro voucher e ripristina la responsabilità solidale negli appalti con 140 sì, 49 no e 31 astenuti. Una grande vittoria per il mondo del lavoro e la Cgil. Camusso: giornata importante, la campagna prosegue con la Carta dei diritti

→ Continua: “Voucher e appalti, il decreto del governo è legge

25 aprile: Festa della Liberazione

Come sempre, noi ci saremo per tenere nel cuore e nella mente i valori della Resistenza e della lotta dei partigiani, valori che vanno difesi. Il programma delle commemorazioni a Imola…

→ Continua: “25 aprile: Festa della Liberazione

Abolizione Voucher, basta polemiche strumentali

L’abolizione dei voucher non determinerà l’aumento del lavoro nero, che, purtroppo, non è mai scomparso, neanche con l’introduzione dei ‘buoni lavoro’”. È quanto denuncia la segretaria confederale della Cgil Tania Scacchetti…

→ Continua: “Abolizione Voucher, basta polemiche strumentali

Pasqua e Pasquetta, la Festa non si vende!

PROCLAMAZIONE ASTENSIONE DAL LAVORO NELLE GIORNATE FESTIVE PASQUALI. SERVE UNA LEGGE: IL PARLAMENTO RIPRENDA LA DISCUSSIONE! le lavoratrici/tori ad astenersi dal lavoro per tutto il turno di lavoro delle festività pasquali (16 e 17 aprile), sulla base delle norme contrattuali vigenti, e alla luce delle recenti sentenze della Cassazione potranno rifiutarsi di effettuare prestazioni lavorative in tutte le festività, senza incorrere in nessuna sanzione…

→ Continua: “Pasqua e Pasquetta, la Festa non si vende!

Rapporto su evasione fiscale, contributiva e lavoro irregolare

I dati purtroppo confermano il picco ripido del trend emiliano romagnolo sulle irregolarità del lavoro accertate. Urgono azioni di contrasto, da tempo sollecitate dalla Cgil…

→ Continua: “Rapporto su evasione fiscale, contributiva e lavoro irregolare

Sanità, occorre investire nella tutela della salute

Cgil, Cisl Uil intendono rilanciare impegno e mobilitazione per sostenere il pieno rispetto del diritto costituzionale alla tutela della salute, che non può essere ridotta a merce o compromessa dalle politiche di austerità…

→ Continua: “Sanità, occorre investire nella tutela della salute