Micro-Vett, la Fiom chiede il ritiro dei licenziamenti

fiomDopo l’acquisizione all’asta fallimentare della Micro-Vett da parte della società olandese El-Kw, la Fiom-Cgil di Imola attende ora atti concreti che possano veramente incidere sul futuro dei lavoratori, a partire dal ritiro immediato di tutti i licenziamenti già formalizzati e previsti per il prossimo 19 febbraio e dalla richiesta di proroga di cassa integrazione straordinaria.

«Abbiamo formalizzato queste richieste al curatore fallimentare – sottolinea Stefano Pedini, segretario generale della Fiom imolese – e chiederemo alla società olandese un incontro per verificare l’evolversi del piano industriale e i tempi per il riavvio dell’attività e la ricollocazione dei lavoratori».

La Fiom di Imola ha convocato un’assemblea con i dipendenti della Micro-Vett per sabato 1 febbraio alle ore 10.