I Martedì del Lavoro: laboratorio di idee alla Cgil di Imola

I MARTEDI-1-page-001

Programma I Martedì del Lavoro

Il 5° Osservatorio sull’economia e il lavoro nel circondario imolese, elaborato dall’Ires Emilia Romagna per conto della Cgil di Imola e presentato la scorsa settimana, ci consegna una lettura del territorio in cui gli effetti della crisi hanno raggiunto il livello più acuto, in ritardo di qualche anno rispetto alla media, se confrontata con la Città Metropolitana e con la regione Emilia Romagna, ma che ora paga il prezzo più alto.

Tra le cause principali delle sofferenze dell’economia del circondario ci sono la contrazione del settore metalmeccanico che ha perso mille addetti e il crollo della filiera dell’edilizia, legno e ceramiche, che ha coinvolto alcune grandi aziende cooperative e il loro indotto. Si stima che per tornare ai livelli pre-crisi occorra recuperare oltre quattromila posti di lavoro, numero che tuttavia risulta sottostimato perché non contempla ancora l’esito delle vicende Cesi, 3elle e Mercatone.

La domanda, a questo punto, è cosa fare?

Posto che i provvedimenti del Governo in materia di mercato del lavoro sono totalmente inadeguati perché non creano lavoro ma lo impoveriscono, che la debolezza della moneta spinge le esportazioni ma deprime ulteriormente la domanda interna, che il bisogno di un intervento da parte del pubblico in termini di commesse su infrastrutture non è in calendario, anzi, nel Def su 400 progetti cantierabili ne sono previsti solo 25, appare del tutto evidente che questa situazione in termini di disagio occupazionale e sociale di una larga parte dei cittadini è destinata a crescere.

«Come Cgil di Imola – afferma il segretario generale Paolo Stefani – misuriamo ogni giorno una sofferenza sempre più diffusa e crediamo che in questo momento sia necessario che ciascuno dia un contributo per cercare di fornire al territorio una nuova prospettiva, in particolare per i giovani. Per questo motivo abbiamo organizzato quattro incontri aperti alla cittadinanza, in cui interverranno alcuni esperti dei settori economici di riferimento nel nostro circondario, per aprire un confronto sul progetti e iniziative che potrebbero svilupparsi in prospettiva. Il titolo “I martedì del Lavoro, laboratorio di idee” ha l’obiettivo di creare la condizione per mettere in comune le idee che già ci sono e per produrne delle nuove in un terreno in cui ci sia la possibilità di incontrarsi e di confrontarsi».

PROGRAMMA

Gli incontri si terranno alla Camera del lavoro di Imola (via Emilia 44) alle ore 20

  • 5 maggio – Industria e artigianato:

    – prof. Alessandro Arrighetti, economista Università di Parma

    – Augusto Machirelli, direttore generale ConAmi e Innovami

    – Vincenzo Colla, segretario generale Cgil Emilia Romagna

    (in collaborazione con Fiom e Filctem)

  • 12 maggio – Commercio e Turismo

    – Enzo Scardovi, direttore Confesercenti territorio imolese

    – Franco Tonelli, direttore Confcommercio Ascom Imola

    – Gianfranco Montanari, presidente Stai

    (in collaborazione con Filcams)

  • 19 maggio – Pubblica Amministrazione, Sanità e Servizi

– Daniele Manca, presidente del Circondario imolese

– Sono previsti interventi dell’Ausl e dell’Ausl di Imola

(in collaborazione con Funzione Pubblica)

  • 26 maggio – Agricoltura

– Giovanni Bettini, copresidente Alleanza Cooperative Italiane

– Giordano Zambrini, presidente Cia Imola

– Vanni Tisselli, direttore Astra Srl

– Giovanni Duò, direttore Coldiretti Imola

(in collaborazione con Flai)