Ammortizzatori in deroga, proroga fino al 31 agosto

Nella serata di ieri – 30 giugno – in Emilia Romagna è stato sottoscritto l’accordo per la proroga degli ammortizzatori in deroga sino al 31 Agosto 2014. L’intesa sottoscritta con il Presidente della Regione Vasco Errani tra tutte le parti sociali e le istituzioni locali permette a 35mila lavoratrici e lavoratori dell’Emilia Romagna di poter contare su questo fondamentale strumento per evitare i licenziamenti.

“A differenza di quanto dichiarato ieri dal Ministro del Lavoro Giuliano Poletti – dichiara Antonio Mattioli della Segreteria Cgil Emilia Romagna -, sono più di 300mila i lavoratori del nostro paese coinvolti dalla cassa integrazione in deroga, di cui più del 10% nella nostra regione. Per queste ragioni il governo deve smettere di prendere tempo e deve promulgare i decreti necessari a coprire finanziariamente la cassa integrazione guadagni in deroga. La tensione di chi, dal mese di gennaio, non percepisce un euro di reddito a causa dei mancati adempimenti del governo è alle stelle, e a noi non resta che portare i lavoratori sotto Palazzo Chigi per ottenere risposte: stiamo arrivando all’assurdo che alcuni lavoratori chiedono di essere licenziati per potere percepire almeno la disoccupazione. Siamo all’indecenza!”