Arcese, sciopero riuscito contro le esternalizzazioni

Presidio dei lavoratori di Arcese Trasporti

Quasi tutti i dipendenti della Arcese Trasporti Spa hanno aderito allo sciopero indetto dalla Filt-Cgil. Molto partecipato anche il presidio che si è svolto per tutta la giornata, fin dalle prime ore del mattino, davanti allo stabilimento di via Henry Ford, dove una quarantina di lavoratori hanno rallentato l’ingresso dei mezzi pesanti.

Presidio davanti allo stabilimento di Arcese

La mobilitazione è stata proclamata dalla Filt-Cgil imolese per protestare contro la progressiva esternalizzazione delle attività a discapito dei 74 dipendenti dell’azienda di logistica. «In via unilateriale – spiega Franco Mingotti della Filt – è stato dato in appalto un altro segmento interno alla cooperativa Libera, che impiega dentro ad Arcese una trentina di dipendenti per attività di facchinaggio. Questo è avvenuto ignorando gli accordi presi che non contemplavano ulteriori esternalizzazioni, anzi prevedevano di riaccentrare le funzioni sui dipendenti».