Sabato 29 giugno a Imola presidio dei lavoratori della Coop Ceramica

Sabato mattina dalle 9 alle 12 i lavoratori della Coop Ceramica unitamente alle categorie Filctem Cgil Femca Cisl Uiltec Uil saranno presenti con un presidio a Imola, in via Emilia angolo XX settembre, per distribuire materiale informativo sulla grave crisi aziendale che stanno vivendo e che mette a rischio centinaia di posti di lavoro. Le organizzazioni sindacali e le Rsu richiedono un piano industriale da parte dell’azienda che, accanto alla necessaria riorganizzazione, metta in campo in modo più deciso azioni e risorse per il rilancio della Cooperativa pur in una situazione di mercato e di crisi che continuano a registrare cali dei volumi prodotti, competizione sempre più spinta sui prezzi e forte innovazione di prodotto ed impiantistica.

Il pesante impatto occupazionale (dichiarazione da parte dell’azienda di oltre 500 esuberi strutturali sui 1.700 addetti attuali) deve essere gestito con tutti gli strumenti possibili atti a non produrre gravi condizioni e gravi contraccolpi sulle persone, sulle famiglie, sul territorio. In questo senso è fondamentale il finanziamento da parte della Regione di nuovi ammortizzatori a partire dal 10 agosto, indispensabili per evitare i licenziamenti su questo si richiede un impegno da parte delle Istituzioni locali.