Situazione Ausl Imola: confronto tra sindacati e istituzioni

ausl-imola-ospedaleCgil, Cisl e Uil di Imola, a seguito dell’incontro tenutosi nella mattinata di oggi con il sindaco di Imola e presidente del Circondario, ritengono necessario che venga fornito un quadro più organico relativamente al futuro dell’Azienda Usl di Imola, prima di esprimere un giudizio complessivo.

Riteniamo positiva la rassicurazione da parte delle Istituzioni nel confermare che la figura del direttore generale nel presidio sanitario imolese non sia messa in discussione e che debba avere come riferimento i bisogni dei cittadini del territorio.

Riteniamo, inoltre, altrettanto positivo che nel disegno organizzativo che coinvolge la sanità in senso più generale, anche in riferimento all’area vasta, ci sia un impegno manifesto a tutela del personale, vista la condizione di difficoltà a cui è sottoposto l’organico dell’Azienda sanitaria imolese.

Ribadiamo tuttavia le nostre preoccupazioni in merito alla riorganizzazione sanitaria dell’area metropolitana, che non deve in alcun modo intaccare l’elevata qualità dei servizi erogati ai cittadini del territorio a prescindere dalla dirigenza.

Riteniamo altresì che, in un contesto più generale e organizzato in rete, vi siano maggiori possibilità di miglioramento dei servizi laddove oggi si segnalano alcune criticità, ma crediamo anche che per realizzare questo obiettivo l’Azienda sanitaria imolese debba giocare un ruolo da protagonista e di peso nel contesto complessivo dell’area metropolitana per rafforzare il nostro presidio.

Le parti si sono aggiornate ai primi di novembre per valutare se ci saranno elementi che aiutino ad avere un quadro generale più definito.