Sciopero Cgil Cisl Uil di 4 ore lunedì 12 dicembre con manifestazione in piazza Gramsci a Imola

CGIL, CISL e UIL sciopereranno unitariamente lunedì 12 dicembre contro la manovra presentata dal Governo. Quattro ore di astensione dal lavoro nelle aziende del circondario imolese nella mattinata (salvo diverse indicazioni delle categorie) per i turnisti le ultime 4 ore del turno. Manifestazione in piazza Gramsci a Imola dalle 9 alle 11.

I sindacati si dichiarano “preoccupati per le conseguenze che la manovra economica determina su lavoratori dipendenti e pensionati e sulle prospettive di sviluppo del Paese. CGIL CISL e UIL chiedono un incontro al governo Monti per affrontare i problemi derivanti dalla manovra e per chiedere modifiche degli aspetti più dannosi della manovra dalla rivalutazione all’anzianità delle pensioni, all’Ici sulla prima casa”. Le tre organizzazioni sindacali hanno presentato emendamenti comuni nel corso dell’audizione alle Commissioni Bilancio di Camera e Senato.

«Sono misure dure soprattutto per i lavoratori, le lavoratrici e i pensionati e non si da un senso alla parola equità – è il commento di Elisabetta Marchetti, Segretaria della Cgil di Imola -. II provvedimenti del Governo Monti comporteranno tagli pesanti che saranno pagati solo dalla parte più debole del Paese e la riforma delle pensioni è un danno sia per chi lavora da 40 anni sia per i giovani che avranno ancora meno posti di lavoro a disposizione. In particolare il meccanismo dell’innalzamento dell’età pensionabile è penalizzante maggiormente per le donne, direi che continua l’accanimento verso le donne che era iniziato con l’innalzamento dell’età pensionabile per le donne del pubblico impiego. Non ci sono investimenti sulla crescita occupazionale, non si affronta seriamente la lotta all’evasione fiscale e l’insieme dei provvedimenti ha un carattere recessivo».

 leggi il volantino_sciopero 12 dicembre Cgil Cisl Uil