Presidio all’Outlet di Castel Guelfo il 1° Maggio: guarda le foto

Il 1° Maggio i sindacati di categoria del commercio, Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl, Uiltucs-Uil, hanno organizzato un presidio all’entrata dellOutlet di Castel Guelfo per protestare contro la decisione della direzione di aprire la struttura anche in occasione della Festa dei lavoratori.
Sono stati distribuiti palloncini, garofani e volantini in cui si spiegano le ragioni della mobilitazione: “E’ sbagliato e dannoso, come avvenuto già per le giornate di Pasqua, del lunedì dell’Angelo e del 25 Aprile,  il ricorso alle aperture festive perché si mercifica e si svuota il senso di queste giornate affermando un falso principio: che nulla ha più valore davanti alle ragioni economiche e che la società è libera se è libera di consumare in ogni luogo, in ogni ora e giorno della settimana. Le liberalizzazioni del decreto “Salva Italia” non salvano il paese – tanto più in una situazione di diminuzione del reddito delle famiglie e di crisi dei consumi – ma stanno peggiorando le condizioni di chi lavora nel settore”.