Permessi legge 104, nessuna penalizzazione per la pensione

Logo-Inca-naz1La legge di stabilità ha posto rimedio ad una situazione lesiva dei diritti lavoratori che hanno assistito negli anni familiari con disabilità.

E’ stato infatti modificato l’articolo 6, comma 2 della riforma Fornero, escludendo dal calcolo delle penalizzazioni ai fini della pensione anticipata, prima del compimento del 62esimo anno di età, “i congedi e i permessi concessi ai sensi dell’articolo 33 della legge 5 febbraio 1992, n. 104”.

Questo significa che i lavoratori con disabilità o che nel corso della propria vita hanno dovuto assistere familiari con disabilità non saranno costretti a lavorare di più per evitare la penalizzazione sulla pensione, perché hanno usufruito dei permessi Legge 104.

Per ulteriori informazioni: Inca Imola, tel. 0542/605630