Fondata sul lavoro: dal 5 al 9 settembre con la Cgil nell’area verde del centro sociale La Tozzona di Imola

FONDATA SUL LAVORO DAL 5 AL 9 SETTEMBRE

La Cgil di Imola dal 5 al 9 settembre per il terzo anno vi da appuntamento con 5 giorni di incontri, musica e buona cucina nell’area verde del centro sociale La Tozzona (a Imola, quartiere Pedagna, via Punta 24, angolo via Puccini) Scarica il programma.

P R O G R A M M A

Giovedì 5 settembre:

  • Ore 18.30 | Apertura stand gastronomico al coperto “Cosa bolle in pentola
  • Ore 20 | Musica: Andrea Grossi – musica italiana
  • Ore 21 | Incontro: Lavoro è democrazia. Non c’è italia se non c’è lavoro. Incontro con Susanna Camusso (Segretaria nazionale CGIL) intervistata da Claudio Sardo direttore de l’Unità, introduce Elisabetta Marchetti Segretaria Cgil Imola.

 

Venerdì 6 settembre:

  • Ore 9 Assemblea aperta delegati e Fiom Cgil Imola Senza il lavoro metalmeccanico non c’è futuro
  • Ore 17 Incontro: Coordinamento Donne Spi e Auser, in collaborazione con l’Associazione PerLeDonne, Trama di Terre, Seacoop Violenza: anche da vecchie? Cosa sappiamo della violenza alle donne anziane ne parliamo con: Clara Bassanini, Pari e Dispari, coordinatrice del Progetto “Stop VI.E.W Stop alla violenza contro le donne anziane”, Progetto europeo promosso e coordinato da Auser Lombardia, Elisabetta Donati, sociologa Università di Torino, Gruppo di ricerca del progetto Stop VI.E.W., Pari e Dispari Maria Stella D’Andrea, medico Ausl Reggio Emilia, Nastinga Drei, psicoterapeuta e volontaria dell’associazione Demetra – donne in aiuto di Lugo. E’ stato invitato il Consultorio familiare Ausl Imola. Introduce Lucia Leggieri, Presidente Auser Imola. Conclude Antonietta Mirri, resp.le del Coordinamento Donne Spi Cgil.
  • Ore 18.30 | Apertura stand gastronomico al coperto “Cosa bolle in pentola
  • Ore 20.30 | Incontro: VoltarePagina: due capitoli della stessa vita. Da una parte la violenza subita, dall’altra il percorso di uscita. Ascolteremo la narrazione dell’esperienza delle donne che, grazie a loro stesse e al lavoro dei Centri Antiviolenza, ce l’hanno fatta a ricominciare. A cura delle donne di Trama di Terre con la regia di Fulvia Lionetti.
  • Ore 21.30 Musica: Big Band “Pio istituto de sade” Il meglio del rock, soul, rhythm-blues.

 

Sabato 7 settembre:

  • Ore 18.30 |Apertura stand gastronomico al coperto “Cosa bolle in pentola
  • Ore 20.30 | Musica: Coro femminile del tempo libero con il maestro Fabrizio Bugani Canzoni popolari di lotta e del lavoro
  • Ore 21.30 | Incontro: Articolo 1: l’italia è una repubblica democratica, fondata sul lavoro con Ivano Marescotti e le parole dei lavoratori e delle lavoratrici.

 

Domenica 8 settembre

  • Ore 9.30 Insieme si cammina. Camminata con partenza dal Centro sociale La Tozzona, di 6 km, aperta a tutti/e da 0 a 100 anni e oltre.
  • Ore 10.30 Esibizione di ginnastica artistica a cura della società Biancoverde.
  • Ore 12 (A pranzo) ore 18.30 (A cena) Apertura stand gastronomico al coperto “Cosa bolle in pentola”.
  • Ore 20.30 | Musica Luca blues man
  • Ore 21.15 | Musica Guido Foddis Band Musica resistente e di lotta

 

Lunedì 9 settembre

  • Ore 17.30 | incontro: Iniziativa promossa dalla Fillea Cgil Imola Dall’edilizia è possibile ricostruire lavoro e sviluppo?  con la partecipazione di Sonia Bracone Segretaria Fillea Cgil Imola, Luigi Giove Segretario Fillea Cgil Emilia Romagna, Andrea Bondi Assessore Urbanistica del Comune di Imola, Luca Dondi di Nomisma, Dario Mantovanelli di Wienerberger, Giuliano Dall’Osso Presidente Coop 3Elle, Gianfranco Montanari della Sogei, Gianni Poli Presidente Cims, Piero Cavina della Coop Trasporti Imolese, Stefano Dalla di Edilcarpentieri, modera Lara Alpi giornalista Sabato Sera.
  • Ore 18.30 | Apertura stand gastronomico al coperto “Cosa bolle in pentola”. Cucina tradizionale e catalana di crostacei su prenotazione.
  • Ore 20.30 | Musica: Orchestra “I più di notte” Musica da ballo liscio e anni ‘60
  • Ore 21.30 Esibizione di tango argentino. Il tango al tempo della crisi.

 

  • Lo stand gastronomico funzionerà anche da asporto
  • Tutte le sere cucina tradizionale e pesce
  • Spazio libri e Prodotti LiberaTerra
  • Spazio Anpi (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia)
  • Mercatino biologico dell’Associazione CambiaVento,
  • Mercatino dei Profumi naturali del mondo, spazio Slow Food
  • Tutti gli spettacoli sono gratuiti