Autocertificazione delle fasce di reddito familiare per esami specialistici e farmaci in fascia “a”

Con la legge n. 111/2011  il Governo ha tagliato 834 milioni di euro annui dal Fondo sanitario nazionale, 100 dei quali in Emilia-Romagna. La Regione, pur dovendo uniformarsi, ha tuttavia deciso di non applicare il ticket previsto di 10 euro per tutte le prestazioni e per tutti i cittadini, indipendentemente dalle condizioni economiche. L’importo dei nuovi ticket viene differenziato in base alla fascia di reddito del nucleo familiare.

 COSA FARE DAL 29 AGOSTO 2011

  1. PER PRESENTARE L’AUTOCERTIFICAZIONE NON E’ PREVISTO UN TERMINE

  2. CHI E’ GIA’ IN POSSESSO DELL’ATTESTATO DI ESENZIONE DEL TICKET NON DEVE FARE NULLA

  3. OGNI COMPONENTE DEL NUCLEO FAMILIARE E’ TENUTO A COMPILARLO

  4. PER I TICKET GIA’ PAGATI SENZA L’AUTOCERTIFICAZIONE DAL 29 AGOSTO E PER QUELLI FINO AL 17 SETTEMRE 2011, CI SONO 2 MESI DI TEMPO PER RETTIFICARE EVENTUALI IMPORTI ERRATI

  •  Per la vidimazione dell’autocertificazione, presentarsi nelle sedi CGIL con 2 copie già compilate del modulo e una copia del documento di identità.

 

  •  Per l’assistenza alla compilazione è necessario portare le copie dell’ultima denuncia dei redditi (o il mod. CUD) relative ai redditi dell’anno 2010 di TUTTO il nucleo familiare.