Confederazione Generale Italiana del Lavoro

La CGIL è la più grande organizzazione nazionale di lavoratori e lavoratrici. Tutti possono aderire indipendentemente da ogni opinione politica, fede religiosa, gruppo etnico di appartenenza: lavoratori e lavoratrici dipendenti o con contratti atipici, associati in cooperative, disoccupati, pensionati di tutti i settori. La CGIL è un'associazione autonoma e vive con il contributo dei suoi iscritti. I servizi sono comunque a disposizione di tutti. La Camera del Lavoro Territoriale di Imola è nata nel 1900 e vi aderiscono oltre 22.000 persone.

Aumento Irpef a Imola deciso senza alcun confronto

Apprendiamo dalla stampa e dai social che la Giunta comunale di Imola ha deciso di aumentare l’addizionale Irpef dallo 0,65% allo 0,80%. Una scelta presa senza alcun confronto con le organizzazioni sindacali, che ovviamente non condividiamo, perché non essendo una tassa progressiva colpirà maggiormente i redditi medio-bassi e peserà prevalentemente sui lavoratori dipendenti e pensionati.

→ Continua: “Aumento Irpef a Imola deciso senza alcun confronto

Ortignola, collaboratori in volantinaggio davanti a Comune e piscina sabato 23 febbraio

Nessuna soluzione è stata ancora trovata da Sport Up, la società che gestisce l’impianto Ortignola per gli oltre 100 collaboratori della struttura, ai quali ormai due mesi fa è stato comunicato che non avrebbero ricevuto il compenso di novembre.

Lo scorso 14 dicembre, infatti, la presidente di Sport Up, Paola Lanzon, ha informato le lavoratrici e i lavoratori dello stato di crisi in cui verte la società, per varie ragioni non riconducibili esclusivamente alla

→ Continua: “Ortignola, collaboratori in volantinaggio davanti a Comune e piscina sabato 23 febbraio

Ausl Imola, raccolta firme Fp Cgil – Cisl Fp – Uil Fpl tra i dipendenti per la difesa delle professionalità

Dopo le recenti denunce relative all’esplosione dello straordinario in Azienda Usl a Imola e al calo della qualità dei servizi a causa della stanchezza del personale che viene obbligato a rientrare dalle ferie e dai riposi, parte una raccolta firme straordinaria tra i dipendenti per sensibilizzare la Direzione generale sullo stato di salute dei servizi aziendali….

→ Continua: “Ausl Imola, raccolta firme Fp Cgil – Cisl Fp – Uil Fpl tra i dipendenti per la difesa delle professionalità

Scuola infanzia Zolino, la replica della Cgil al presidente dell’Alleanza delle Cooperative

per la Cgil di Imola i servizi ai cittadini devono essere pubblici (servizi alla persona, sanitari, all’infanzia ecc.) che vuol dire dipendenti con contratto pubblico, ma tutto ciò senza disconoscere il servizio di qualità che viene offerto dal sistema integrato. Con la precisazione che il servizio pubblico deve rimanere capofila, ciò comporta che l’offerta pubblica sia numericamente superiore a quella privata, perché permette un vero confronto sulla qualità…

→ Continua: “Scuola infanzia Zolino, la replica della Cgil al presidente dell’Alleanza delle Cooperative

Esplode lo straordinario nell’Azienda Usl di Imola e cala la qualità dei servizi

«Esplode lo straordinario del personale dell’Azienda USL di Imola nel 2018, un vero e proprio boom che ci preoccupa fortemente – affermano Marco Blanzieri della FP CGIL, Stefano Franceschelli della CISL FP e Giuseppe Rago della UIL FPL -. E’ in gioco infatti la qualità dei servizi e la salute e sicurezza del personale dell’Azienda».

Il dato è emerso nell’ultimo incontro, dove è apparsa evidente la carenza cronica di personale che obbliga i professionisti

→ Continua: “Esplode lo straordinario nell’Azienda Usl di Imola e cala la qualità dei servizi

«L’Italia che resiste», il Comitato territoriale Pace e Diritti aderisce all’iniziativa

Appuntamento domani, sabato 2 febbraio, alle ore 14 in piazza Nettuno a Bologna. Si tratta di un’autoconvocazione spontanea di cittadine, cittadini e associazioni, in contemporanea in molte città d’Italia, per dare vita ad una catena umana attorno agli edifici comunali per riaffermare ancora una volta che vanno difesi i valori di accoglienza, il rispetto dei diritti umani e la tutela dei più deboli, come sancito dalla Carta Universale dei Diritti Umani e dalla Costituzione…

→ Continua: “«L’Italia che resiste», il Comitato territoriale Pace e Diritti aderisce all’iniziativa

«In piazza per il lavoro, diritti e giustizia sociale»: sabato 9 febbraio manifestazione nazionale unitaria a Roma

Landini: «Per ripartire dobbiamo rimettere al centro il lavoro e la persona. La manovra del governo è sbagliata, non fa nulla per i lavoratori – ha dichiarato Landini nel suo primo intervento da segretario generale -. Il nodo non è solo creare lavoro, ma creare occupazione di qualità e con diritti. Si sta facendo passare l’idea che devi accettare qualsiasi concezione del lavoro, anche senza diritti e sfruttato. Bisogna invece stabilire un vincolo: a ogni punto della filiera produttiva le persone devono avere contratti e diritti»…

→ Continua: “«In piazza per il lavoro, diritti e giustizia sociale»: sabato 9 febbraio manifestazione nazionale unitaria a Roma

Gestione ordini Ausl Imola, la nuova piattaforma è una scatola vuota, personale in emergenza

Continuano le difficoltà del nuovo sistema informatico per la gestione degli ordini dei materiali in Azienda Usl a Imola e al Rizzoli.

In riferimento alla nuova procedura GAAC (software per la Gestione informatizzata dell’Area Amministrativa Contabile delle Aziende Sanitarie regionali dell’Emilia Romagna), dopo aver già comunicato alle Direzioni le nostre perplessità e le nostre preoccupazioni in merito a eventuali problematiche che potevano sorgere all’avvio della nuova piattaforma, siamo purtroppo a comunicare l’emergenza in cui

→ Continua: “Gestione ordini Ausl Imola, la nuova piattaforma è una scatola vuota, personale in emergenza

Decreto sicurezza, il Comitato territoriale per la Pace e i Diritti chiede un incontro urgente ai sindaci del circondario

Chiediamo che i sindaci prendano una posizione netta contro il decreto Salvini e mettano in atto tutte le misure in grado di garantire condizioni di vita dignitose ai migranti e alle migranti presenti nella città metropolitana.

→ Continua: “Decreto sicurezza, il Comitato territoriale per la Pace e i Diritti chiede un incontro urgente ai sindaci del circondario

Cartelli in arabo in ospedale, mozione persecutoria e discriminatoria

La salute è un diritto fondamentale dell’individuo, di tutti gli individui, lo sancisce la costituzione, e il servizio sanitario pubblico deve essere accessibile. Lo scopo delle indicazioni affisse in ambulatori e ospedali anche in arabo, oltre all’italiano e all’inglese, è duplice: eliminare la barriera linguistica che può ostacolare l’accesso ai servizi, ma anche agevolare il lavoro degli operatori sanitari che si troverebbero a dover dare informazioni con la difficoltà di essere compresi…

→ Continua: “Cartelli in arabo in ospedale, mozione persecutoria e discriminatoria